3899286884 | SPEDIZIONI IN TUTTA ITALIA A €6,30, GRATUITE SOPRA I €70 DI SPESA info@lunaestellegiochi.it

L’IMPORTANZA DI GIOCARE ALL’ARIA APERTA PER I BAMBINI

Con l’arrivo della bella stagione si ritrova il piacere di stare fuori e lasciare che i bambini giochino all’aria aperta. I bambini adorano stare fuori; in giardino, nel cortile di casa (o in terrazzo) e perfino nei parchi cittadini. Per i bambini giocare all’aperto ha un grande valore educativo. Il contatto con l’esterno e con l’ambiente consente una crescita sia dal punto di vista fisico che sociale e rappresenta una vera e propria palestra per affinare i sensi e sviluppare competenze. Rotolare su un verde prato, correre al parco, raccogliere un fiore, passeggiare fra gli alberi… tutte le occasioni per stare a contatto con la natura concorrono allo sviluppo armonico del bambino, permettono di conoscere l’ambiente, di entrare in relazione con gli altri e con lo spazio circostante. Perché lo spazio esterno permette di coinvolgere più facilmente tanti amici e non pone troppi “freni” al divertimento.

Il gioco all’aperto è per definizione il gioco libero: di movimento, di pensiero, di relazione, ed è gioco attivo, attraverso il quale il bambino trova gli stimoli adatti per sperimentare, scoprire, conoscere facendo esperienze di gioco e favorendo la maturazione della sua personalità. Offrire al bambino la possibilità di giocare all’aperto, in un contesto di relazioni allargato e di stimoli nuovi rispetto all’ambiente domestico, contribuisce alla formazione di una personalità sociale aumentando il senso di sicurezza e di appartenenza del bambino alla comunità.

Giocare all’aria aperta consente al bambino innanzitutto di conoscere sé stesso, di prendere coscienza del proprio corpo e di imparare a coordinare i suoi movimenti, che da grossolani diventano sempre più precisi e raffinati.

Fra i tanti benefici che possiamo individuare nel gioco all’aperto, infatti, vi è la pratica dell’attività fisica da parte del bambino. Camminare, saltare, correre, calciare la palla permettono e favoriscono lo sviluppo motorio, la coordinazione, l’equilibrio e la resistenza fisica.

Il gioco all’aperto, inoltre, permette al bambino di testare una libertà decisionale: la scelta dei materiali di gioco, per lo più naturali, come sassi, terra, bastoncini, foglie, gli consentono di spaziare dal gioco manipolativo al gioco simbolico incrementando la fantasia, la scoperta, e la sua creatività. Il bambino è il costruttore del suo giocare non avendo un gioco già precostituito ma trovando nell’ambiente stesso terreno fertile per inventare e creare.

Molto spesso il gioco all’aperto permette di interagire con altri bambini e di costruire dunque le relazioni, il gioco in gruppo, incoraggiando così lo sviluppo sociale. L’intelligenza del bambino è puramente pratica e concreta che coinvolge tutto il corpo. In questo modo egli apprende sia sul piano motorio che cognitivo e soprattutto emotivo.

Un altro aspetto molto importante del gioco all’aperto è il contatto con la natura. I bambini fuori riescono a sfogare la noia, la stanchezza del lungo inverno e al tempo stesso gli stress della scuola. La natura ci offre alberi, fiori, profumi, suoni e colori nuovi che facilitano il rilassamento ed il buonumore. Il bambino si sente libero nello spazio che lo circonda!

Il gioco all’aperto, infine, favorendo il contatto con il mondo naturale, ne permette la sua conoscenza sviluppando nel bambino un’attitudine all’ecologia orientata al rispetto dell’ambiente e della natura, così preziosa per la vita e lo sviluppo umano.

Scroll Up
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien